620*80    VUOI QUESTO SPAZIO?

Papi, Cardinali e Preti accoglienti e generosi. Con la roba degli altri.

In Italia la proprietà privata esiste ancora ed è tutelata? Si, ma solo quando non viene privata al proprietario.

Il cardinale Konrad Krajewski fa elemosina per conto del Papa con i beni di proprietà altrui. Molto meglio di Robin Hood, un noto fuorilegge che doveva nascondersi, mentre Konrad se ne vanta pure in pubblico. La realtà supera la fantasia.

Siamo tutti generosi con la roba degli altri, troppo comodo e si presta a facili battute: “siamo tutti froci col culo degli altri” o anche peggio talvolta, pedofili con i figli degli altri.  Solita storia, chi impone le regole non le rispetta; la Legge vale per le pecore, non per i pastori.

Settimo: Non rubare, Decimo: Non desiderare la roba d’altri.

A Roma, 450 persone desiderano gli appartamenti di proprietà dell’ACEA e se li prendono occupandoli abusivamente e indisturbati, poi non pagano energia elettrica per 300.000 euro al fornitore (che gliela stacca) e quindi interviene il “buon Pastore elemosiniere” che gliela ridà con la forza contro la proprietà privata. Bene, in mia opinione chi ruba è un ladro, ladro è pure chi aiuta a rubare e anche chi poi favorisce il furto. Ladri.

A Spresiano (TV) una famiglia abusiva già sfrattata sfonda nuovamente la porta dell’ appartamento e i Carabinieri allontanano il proprietario.  (altro fatto realmente accaduto)

Ma se chi ruba in casa è un ladro, cosa sarà mai chi ruba una casa intera? Un Bisognoso da accogliere.

Resta privato solo ogni danno e beffa, non la proprietà. Questa può essere privata al proprietario, di fatto e con l’avallo della Forza Pubblica.

Perchè la proprietà privata non è più un diritto fondamentale.

Art. 42 Costituzione, Comma 3:

La proprietà privata è riconosciuta e garantita dalla legge, che ne determina i modi di acquisto [922 c.c.], di godimento e i limiti allo scopo di assicurarne la funzione sociale (2) e di renderla accessibile a tutti.

Integriamo anche i Comandamenti? Undicesimo: Chi ha deve dare, chi non ha può rubare.

Temo che una violenta rivoluzione Civile sia programmata ad avvicinarsi inevitabilmente anche in Italia.

 

 

 

 

Leave a Reply