Helium Network spopola anche a Treviso

A treviso alcuni hotspot connessi mostrano guadagni certificati fino a 10.000 Euro al mese 

Helium Network sta crescendo in tutto il mondo e anche in Italia la copertura è iniziata, ma a Treviso è sorprendente!

Cos’è Helium? Per semplificare forse troppo, diciamo che ti pagano molto bene da subito se li aiuti a estendere la loro rete radio LoraWan, che useranno anche per collegare i dispositivi “IoT” (Internet delle Cose, dove si ritroveranno connessi  gran parte dei nostri apparecchi, dal frigorifero al contatore del gas, le nostre auto e chissà che altro). Rassegnamoci pure, sarà così.

Qualcosa di parallelo alle intenzioni già ben previste dalla rete internet 5G dei Big centralizzati, ma in questo caso la rete è pubblica, decentralizzata e molto meno impattante sul territorio in termini di frequenze, consumi e costi.

Quindi? Treviso, non si sa bene perchè, conta già una moltitudine di queste antennine, ed alcuni possessori stanno già ricavando somme molto considerevoli.

Interessante si, ma non semplicissimo, è roba per giovani un po’ smanettoni o per meno giovani con adeguata apertura mentale al mondo che è già cambiato sotto i nostri occhi.

Provando a rispondere alla domanda “come si fa“, i punti principali sono circa questi:
– Compri un apparecchietto che fa da ponte radio, lo tieni acceso e connesso anche al wifi di casa tua.
– La “macchinetta” si collega via radio ai ponti vicini esistenti, e quanto meglio si collega ad altri hotspot come il tuo (cioè quanto più li aiuti a dare copertura alla rete) quanto più la rete ti ripagherà.
– Ricevi la criptovaluta legata al progetto Helium, gli HNT Helium, appunto (in un portafoglio della app collegata alla tua macchinetta hotspot) e poi li cambi in Euro attraverso un Exchange ufficiale (Binance.com) e da li potrai trasferirli nel tuo Conto Corrente Bancario.

Sembra fin troppo semplice? In effetti non è così semplice, come tutte le iniziative da reddito richiede un minimo di studio oltre all’ assunzione di qualche piccolo rischio nell’investimento, nulla arriva mai gratis. Va detto che attualmente le consegne dell’hotspot richiedono mesi, a causa di una altissima richiesta in tutto il mondo e che poi saranno tanto più profique quanto più saranno gli altri hotspot nel raggio utile oltre i 300 mt. e fino a kilometri di distanza.   

Le più importanti risorse utili le trovi già elencate in questa pagina, vuoi approfondire o lasciamo fare agli altri anche stavolta?

Hotspot Helium attivi a Treviso (apr.2021)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento