620*80    VUOI QUESTO SPAZIO?

Dormire meglio? Lattuga, mele, cacao e mandorle.

In questo periodo dell’anno, dove l’imminente arrivo delle vacanze è unito alla spiacevole sensazione che tardino ad arrivare, la stanchezza è all’ordine del giorno.

Per regolare al meglio il nostro ritmo sonno-veglia possiamo fare affidamento sul nostro orologio biologico e stimolarne il funzionamento. Questo meccanismo trova origine in una sezione del nostro cervello chiamata Ipotalamo e regola molti funzionamenti del nostro organismo tra cui la temperatura corporea, il ritmo sonno-veglia, la sensazione di fame e sete.

È lì che viene prodotta la melatonina, ormone centrale per la regolazione del nostro orologio biologico, e che segue un ritmo regolare nell’arco delle ventiquattro ore. In particolare, vede il picco massimo di secrezione intorno alle 20.00, per poi venire rilasciato in maniera graduale fino all’alba; solo a quel punto il rilascio si attenua per preparare il nostro organismo al risveglio.

Per stimolare il funzionamento del nostro orologio biologico possiamo innanzitutto mangiare cibo contenente sostanze che stimolano la produzione di melatonina, come il cacao e le mandorle, le mele e la lattuga.

Anche l’esposizione alle prime luci del sole permette di accelerare il funzionamento del nostro orologio biologico, tant’è che nei nostri occhi vi sono delle cellule che non hanno nulla a che fare con la vista, ma che sono fondamentali per la captazione dei raggi solari.

In questo periodo particolarmente stancante, questi accorgimenti potrebbero aiutarci ad accusare meno lo shock della sveglia!

[leggi tutti gli Articoli]

Camilla Tombetti - Psicologa

Camilla Tombetti

camillatombetti@gmail.com

 

 

Leave a Reply