620*80    VUOI QUESTO SPAZIO?

Da una bottiglia premiata versi la certezza di bere bene

Se porti a tavola una Bottiglia premiata da un Esperto, verserai nei calici la certezza di bere bene.

 

E’ ben diverso dire che un vino ti piace o non ti piace o affermare che quel vino è buono, quanto e perchè. Questo lo può affermare solo un Intenditore.

Anche nel vino, come in ogni altro campo, nessuno nasce intenditore. Esperti si diventa, con l’interesse, la passione, l’esperienza maturata nel tempo. Un buon modo per iniziare (se ancora non lo hai fatto) può consistere nel confrontare i propri gusti individuali con le recensioni degli intenditori accreditati, rispetto a un tale vitigno, etichettato da una tale Cantina in una tale zona e in una tale annata di produzione. Scoprirai presto anche che alcune Cantine compaiono frequentemente nelle liste dei meritevoli di premio e non servirà molto tempo (e molti assaggi) per affinare il tuo gusto tanto dal comprenderne da solo e a fondo i motivi.

Per iniziare a familiarizzare con questo mondo “di-vino”, ecco a seguito una serie di accreditati esperti, oltre a una lista di Produttori che include molti dei nomi famosi per il loro prezioso e talvolta premiato lavoro.

Ma che significano “Quattro viti guida AIS” … “Tre bicchieri Gambero Rosso” … “96/100 Doctor WIne” … ?

Sono i punteggi assegnati ad un vino nella classifica del tale esperto. Come pensi potrà essere un “Gattinara Osso San Grato 2014“, che ha guadagnato “Tre Bicchieri” nella Guida Gambero Rosso + “Quattro Viti” nella Guida AIS, Associazione Italiana Sommellier?? Assaggialo e capirai immediatamente.

Vuoi consultare una lista di importanti Vini Premiati? 

Seguono alcuni Esperti autori di recensioni e guide sul mondo del Vino.

 

 

GAMBERO ROSSO: (Il nome deriva dall’ osteria dove il Gatto e la Volpe portarono a cena Pinocchio) La loro guida Vini d’Italia è una delle più autorevoli e influenti guide Italiane relative al mondo del vino, recensendo ogni anno circa 20’000 vini delle più autorevoli cantine italiane. A ciascun vino recensito la guida attribuisce un punteggio espresso nel punteggio da 1 a 3 bicchieri. Ad oggi, la guida è stampata in lingua italiana, inglese, tedesca, giapponese e cinese.

 

 


 

BIBENDA, il testo di riferimento per il mondo del Vino (e non solo, giacché da qualche anno raccoglie anche i migliori Produttori di Grappa e di Olio Extravergine di Oliva) dai professionisti agli appassionati. I campioni vengono descritti utilizzando il metodo di degustazione di Fondazione Italiana Sommelier e valutati in Grappoli, corrispondenti a fasce di punteggio da 2 a 5: la valutazione d’eccellenza per BIBENDA si colloca da 91 centesimi in su. (Punteggio con il metodo Fondazione Italiana Sommelier) Ed è per questo che anche i vini valutati 4 Grappoli rappresentano, nella loro fascia da 85 a 90 centesimi, prodotti di grandissima qualità.

 

 

 

 


 

Luca Maroni Docente di Analisi Sensoriale e Comunicazione al Master in Food & Beverage Management dellUniversità Luiss Business School di Roma, tra molto altro compone l’ ”Annuario dei Migliori Vini Italiani”, un rapporto sulla produzione vinicola delle migliori aziende italiane

 

 

 


 

Robert Parker The Wall Street Journal definisce quest’uomo come il più potente critico di vino dei giorni nostri. Parker divenne famoso anche grazie al suo sistema di classificazione e quotazione dei vini.

 

 

 

 


 

Jancins Robinson Critico enologico più influente al mondo nei sondaggi negli Stati Uniti, in Francia ea livello internazionale nel 2018, Jancis si considera una scrittrice di vini a 100 punti.

 

 

 

 

 


 

James Suckling Suckling è considerato a livello internazionale uno dei più influenti critici enologici del mondo.

E ancora, Doctor Wine, Vinitaly, Veronelli, Espresso, Slow Wine , VITAE …

 

 


 

Alcuni Nomi di “Premiate Cantine” delle nostre regioni

VAL D’AOSTA
Les Crêtes (Aymaville, Aosta)

ALTO ADIGE
Abbazia di Novacella (Varna, Bolzano)
Cantina Terlano (Terlano, Bolzano)
Tenuta J.  Hofstätter (Termeno, Bolzano)

TRENTINO
Cantine Ferrari (Trento)
Mezzacorona (Mezzacorona, Trento)
Tenuta San Leonardo (Avio, Trento)

PIEMONTE
Braida (Rocchetta Tanaro, Asti)
Bruno Giacosa (Neive, Cuneo)
Casa E. di Mirafiore (Serralunga, Cuneo)
Ceretto (Alba, Cuneo)
Damilano (Barolo, Cuneo)
Gaja (Barbaresco, Cuneo)
Mascarello Giuseppe & Figlio (Castiglione di Falletto, Cuneo)
Michele Chiarlo (Calamandrana, Asti)
Paolo Scavino  (Castiglione Faletto, Cuneo)
Pecchenino (Dogliano, Cuneo)
Pio Cesare (Alba, Cuneo)
Poderi Aldo Conterno (Monteforte d’Alba, Cuneo)
Prunotto (Alba, Cuneo)
Renato Ratti (La Morra, Cuneo)
Sandrone Luciano (Barolo, Cuneo)
Vietti (Castiglione Falletto, Cuneo)

LIGURIA
Lunae (Ortonovo, La Spezia)
Terrebianche (Dolceacqua, Imperia)

LOMBARDIA
Bellavista (Erbusco, Brescia)
Ca’ del Bosco (Erbusco, Brescia)
Mamete Prevostini (Mese, Sondrio)
Nino Negri (Chiuro, Sondrio)

VENETO
Allegrini (Fumane, Verona)
Bisol Desiderio & Figli (Valdobbiadene, Treviso)
Cesari (Cavaion Veronese, Verona)
Masi (Gargagnago, Verona)
Mionetto (Valdobbiadene, Treviso)
Pieropan (Soave, Verona)
Santa Margherita (Fossalta di Portogruaro, Venezia)
Suavia (Fittà di Soave, Verona)
Tedeschi (Pedemonte, Verona)
Tommasi Viticoltori (Pedemonte, Verona)
Villa Sandi (Crocetta del Montello, Treviso)
Zenato (Peschiera del Garda, Verona)

FRIULI VENEZIA GIULIA
Livio Felluga (Cormons, Gorizia)
Marco Felluga (Gradisca d’Isonzo, Gorizia)

EMILIA ROMAGNA
Drei Donà (Forlì, Forlì-Cesena)
Fattoria Zerbina (Faenza, Ravenna)

ABRUZZO
Masciarelli (San Martino S. M., Chieti)

MARCHE
Il Pollenza (Tolentino, Macerata)
Umani Ronchi (Osimo, Ancona)

TOSCANA
Altesino (Montalcino, Siena)
Argentiera (Donoratico, Livorno)
Avignonesi (Valiano di Montepulciano, Siena)
Barone Ricasoli (Gaiole in Chianti, Siena)
Bibi Graetz Testamatta (Fiesole, Firenze)
Biondi Santi (Montalcino, Siena)
Cabreo (Greve in Chianti, Siena)
Casanova di Neri (Montalcino, Siena)
Castellare di Castellina (Castellina in Chianti, Siena)
Castello Banfi (Montalcino, Siena)
Castello di Ama (Gaiole in Chianti, Siena)
Castello di Fonteruoli (Castellina in Chianti, Siena)
Castello di Volpaia (Radda in Chianti, Siena)
Cecchi (Castellina in Chianti, Siena)
Col d’Orcia (Montalcino, Siena)
Fèlsina (Castelnuovo Berardenga,  Siena)
Fontodi (Panzano in Chianti, Firenze)
Le Macchiole (Castagneto Carducci, Livorno)
Marchesi de’ Frescobaldi (Firenze)
Mastrojanni (Montalcino, Siena)
Ornellaia (Castagneto Carducci, Livorno)
Petrolo (Mercatale V.no, Arezzo)
San Felice (Castelnuovo Berardenga, Siena)
Siro Pacenti (Montalcino, Siena)
Tenuta di Biserno (Bibbona, Livorno)
Tenuta Guado al Tasso (Antinori)
Tenuta Il Poggione (Montalcino, Siena)
Tenuta Rocca di Montemassi (Roccastrada, Grosseto)
Tenuta San Guido (Castagneto Carducci, Livorno)
Tenuta Sette Ponti (Castiglion Fibocchi, Arezzo)
Tenute Silvio Nardi (Montalcino, Siena)
Valdicava (Montalcino, Siena)

UMBRIA
Arnaldo Caprai (Montefalco, Perugia)
Falesco (Montecchio, Terni)
Lungarotti (Torgiano, Perugia)

CAMPANIA
Feudi San Gregorio (Sorbo Serpico, Avellino)
Galardi (Sessa Aurunca, Caserta)
Mastroberardino (Atripalda, Avellino)
Montevetrano (San Cipriano Picentino, Salerno)
Terredora (Montefusco, Avellino)

PUGLIA
Gianfranco Fino (Taranto)
Tormaresca (Minervino Murge, Barletta-Andria-Trani)

CALABRIA
Librandi (Cirò Marina, Crotone)
Odoardi (Nocera Terinese, Catanzaro)

BASILICATA
Tenuta del Portale (Barile, Potenza)
Terre degli Svevi – Re Manfredi (Venosa, Potenza)

 

SARDEGNA
Agricola Punica (Santadi, Carbonia-Iglesias)
Argiolas (Serdiana, Cagliari)

SICILIA
Cusumano (Partinico, Palermo)
Donnafugata (Marsala, Trapani)
Planeta (Menfi, Agrigento)
Tasca d’Almerita (Palermo)

 

Leave a Reply