620*80    VUOI QUESTO SPAZIO?

Bajjou Mohamed, condannato a Spresiano (TV)

torna a inizio “morosi è poco

Bajjou Mohamed. Questo signore (già contumace condannato a sloggiare dall’immobile da gennaio 2018 e a rifondere le spese, figurati se le pagherà di fatto) non ha mai rispettato alcuna promessa ne’ alcun impegno, ha sempre mentito spudoratamente guadagnando quanto più tempo possibile, ha ottenuto residenza per la moglie e nel frattempo ha messo al mondo 3 figli. Mi chiedo, perché li metti al mondo se sai di non poterli educare e mantenere adeguatamente? La mia personale opinione è che in Italia gli convenga farne più che può e farseli mantenere a spese altrui in diversi modi. Bel Sistema calato dall’alto.

E intanto Mohamed Bajjou continua da anni a guadagnare tempo e casa gratis, a promettere tutto e non mantenere mai. “A fine ottobre ti do le chiavi di casa e fai quello che vuoi”, ma ovviamente ne’ si fa trovare ne’ onora. E ancora: “mia moglie e là vai a prendere le chiavi”, risulta falso, lì nessuno apre, lui non risponde più al telefono, nulla.

 Citando il proverbio da Treccanichi è bugiardo è ladro, è capace di tutto.

Capace anche di carpire una casa, assicurare lì residenza e diritti relativi a moglie e figli, mantenendo la propria residenza in diverso Comune.

Ciò che io non riesco però a comprendere è che attorno a queste situazioni si crei nell’intero Sistema un tale muro di gomma per cui certi condannati, oltre del privato,  possano farsi beffa anche di ogni Ente e Autorità, inclusa l’intimazione di un Giudice, per mesi, mesi, mesi e mesi, mentre chi ha ottenuto la Giusta Sentenza a favore (in questo caso purtroppo affatto gratis, qui la Giustizia costa) aspetta e continua a pagare tutto e tutti. Fisco, tasse comunali, spese condominiali, spese legali e infine pure i danni nell’appartamento, quasi sempre distrutto da queste brave persone.

Siamo a novembre 2018, l’Ufficiale giudiziario è già intervenuto un paio di volte e loro rimangono lì arroccati non si sa per quanto e poi probabilmente troveranno vantaggi a spese della collettività.

In attesa di ottenere Giustizia e bene immobile concretamente libero, mi pongo delle domande.

Ma davvero dobbiamo anche continuare a sussidiare e favorire questo genere di persone?    Perché in Italia alcuni possono infischiarsene di qualsiasi obbligo ottenendone vantaggi e altri invece no, a pena di alte sanzioni? Non sarebbe il caso di poter distinguere bene fra bisognosi meritevoli e furbi disonesti?

Risulterà chiara quindi la mia personale opinione in merito al “signor” Bajjou Mohamed: per me non trattasi di buon padre di famiglia e idoneo educatore momentaneamente in difficoltà, ma di un essere talmente bugiardo, disonesto, un approfittatore istruito e assistito da chissà quali organizzazioni conniventi a sfruttare tutto e tutti. Un individuo che dovrebbe essere severamente punito molto prima che aiutato. E comunque allontanato, forse non solo da casa mia.

 

torna a inizio categoria “inquilini morosi è poco

 

 

 

 

Leave a Reply