620*80    VUOI QUESTO SPAZIO?

Scommettitori originali

Difficile dire fino a che punto possa arrivare la fantasia delle persone… certo è che alcune scommesse sono talmente "originali" da risultare quasi incredibili. Molti si accontentano di scommettere sugli ebenti sportivi, magari sulla vittoria della propria squadra del cuore, e su siti come i-bookmakers.it è possibile scommettere sui principali eventi sportivi, ma molte altre persone si spingono ben oltre, ricercando sfide inimaginabili.

Così alcuni hanno scommesso sulla reale esistenza del mostro di Loch Ness,

e non sono poche le persone che giurano di averlo visto davvero emergere dalla nebbia che sovrasta il famoso lago scozzese; altri ancora hanno scommesso sul fatto che il Pianeta Rosso fosse abitato, altri hanno addirittura scommesso sulla data in cui il mondo sarebbe finito, lasciando dubbi sul modo in cui avrebbero poi riscosso un'eventuale vincita.

All'inizio degli anni '60 del 1900 diverse compagnie inglesi scommisero (con la quota di 1 a 1000) che l'uomo non avrebbe mai messo piede sulla luna, e fallirono rovinosamente quando la Nasa riuscì nella storica impresa di inviare l'uomo sulla luna il 2 luglio 1969.

In occasione dei Mondiali del 2010 una strana scommessa fu offerta agli avventori allo scopo di stabilire quale avvenimento si sarebbe verificato prima: l'uomo su Marte o la Germania vincitrice di un mondiale di calcio? Per fortuna dell'Italia, il 2010 non è stato l'anno in cui la Germania ha vinto il suo primo mondiale. Addirittura si scommette anche su avvenimenti "sacri" come l'elezione del Pontefice, allo scopo di conoscere il nome del nuovo vescovo di Roma. Piuttosto recenti sono le scommesse sulla nascita del bebè più atteso dell'anno, il figlio della regale coppia Williams e Kate.

Famose sono anche le scommesse di Brian Zembic  un mago che, per vincere 100.000 dollari si sottopose ad una operazione chirurgica piuttosto "particolare" e ancora Evil Knievel, uno stuntman che scommise ben 10.000 dollari sul fatto che sarebbe morto dopo il suo medico, quest'ultimo era più giovane di 22 anni, e perse la scommessa.

Susanna

Leave a Reply