620*80    VUOI QUESTO SPAZIO?

Scie chimiche nel blu dipinto di bianco.

Caro Domenico Modugno, il blu dipinto di blu oggi è blu spruzzato di bianco, e pochissimi sanno perchè.

Il meteorologo insegna: Le scie di condensazione sono prodotte dai gas di scarico di aerei a reazione a determinate condizioni atmosferiche. In breve, sono cristalli di ghiaccio che si formano sopra i 20.000 piedi (6.000 metri, nubi alte) con temperatura di almeno 30 – 35 gradi sotto zero e con umidità almeno 70-75%; inoltre hanno caratteristiche di forma e persistenza (lisi) ben note. Diversamente, non si formano. Oppure non sono le normali scie di aereo.

   

Ho qualche dubbio, sembra che centinaia di piloti artisti ubriachi si incrocino per giocare a scacchi in tutti i cieli del mondo.

Decisamente no, è uno spray artificiale di “sostanze” che si spargono nei cieli, persistono per ore e ore (non per qualche minuto come le normali scie) si espandono fino a ricoprire gli spazi delle scacchiere interessate, anche a quote inferiori ai 6000 metri.

Fin qui, è chiaro che stanno spruzzando qualcosa nei cieli, ora il punto è capire chi, cosa spruzzano, e perchè.

Se, come alcuni sostengono,  si tratta di uno schermo artificiale di metalli pesanti (bario…) utile a ridurre radiazioni nocive, perchè i governi non ci informano?

 

 

 

Leave a Reply