realprosecco.it

Dove ci conviene investire?

Parliamoci chiaro, in Italia sotto il profilo economico non stiamo certo vivendo i migliori momenti: investire e mettere a frutto il nostro gruzzoletto non è un problema da poco .
Imprendere? brrr… tra dirette e indirette, le tasse qui schizzano oltre il 75%, mille obblighi, prospettive scarse.  Vero o no?
Borsa? Bel rischio. Poi diciamocelo, più alto è il tasso aspettato, più alto è il rischio di perdere tutto, vedi “Argentina” e moltri altri “specchietti per allodole” che hanno rovinato gran parte degli investitori attratti dal guadagno facile, che senza rischio non esiste: tanto vale recarsi al Casinò…

Depositi e conti? Si sa, inizialmente sembrano anche interessanti, poi però in breve tempo le “proposte unilaterali” delle banche ti riportano all’1% effettivo e neanche te ne accorgi.
– Una volta era conveniente il reddito da affitto residenziale, ma oggi lo sappiamo bene che accade: tra tasse, amministrazione, mancati pagamenti, manutenzioni e spese legali… reddito zero e sei bravo se conservi il capitale.

E allora, che fare?

Una ipotesi interessante ci arriva dall’Austria, con regole semplici, precise e affidabili nel tempo, anche sotto il profilo fiscale e burocratico (lì veramente è tutto più semplice e conveniente) con il vantaggio di investire sul turismo e sulle vacanze. Incluse le nostre!

Prima di decidere come investire il nostro capitale, perchè non valutare con attenzione anche queste opportunità vicine ai nostri confini? Il turismo in Carinzia (Austria) è in continua crescita, le regole sono chiare e non cambiano mentre si gioca. Qui da noi, purtroppo, si.

 

 

 

Leave a Reply