realprosecco.it

Autunno e rincari, come risparmiare

 

L'Ivass ha aggiornato da poco i dati sulle tariffe dell'RC auto, annunciando un aumento del premio assicurativo.

Per fortuna si può rimediare a questo problema scegliendo un'assicurazione su siti come assicurazionialtelefono.it, in modo da trovare la soluzione più adatta e conveniente per rispettare le proprie esigenze e non incappare necessariamente negli odiosi rincari.

La relazione dell'osservatorio sui costi delle polizze assicurative dell'Ivass è stata chiara e ha confermato che si paga sempre di più, nonostante l’Ania, in questi giorni, abbia sostenuto che i prezzi sono sempre stabili, smentendo la notizia.

Le categorie di assicurati, poi, hanno diversi svantaggi e vantaggi: le donne, a differenza di quanto accadeva in passato, non possono più usufruire di sconti, poiché è stata eliminata la distinzione basata sul sesso, perché considerata una forma di discriminazione. La sentenza della Corte di Giustizia Europea del dicembre 2012, che obbligava le compagnie assicurative all'abolizione della discriminazione di genere, si è trasformata in una riduzione dei premi di polizza per gli automobilisti uomini e in un rialzo di quelli per le donne, insomma con una sorta di riequilibrio dei prezzi che ha dunque sfavorito le automobiliste.

Ma non sono solo le polizze auto ad essere più care: i rincari colpiscono anche le assicurazioni per le due ruote: l'Ivass registra aumenti medi del premio assicurativo pari al 3,4%, tra il 2012 ed il 2013 e, anche qui, come per le auto, le donne sono maggiormente penalizzate da costi più onerosi.

Ovviamente qualche agevolazione possono riceverla gli automobilisti “virtuosi” e che non commettono infrazioni al codice della strada e, inoltre, coloro che hanno superato i 40 anni, sia uomini sia donne, alla guida di auto di grossa cilindrata, possono ottenere riduzioni dei costi per le assicurazioni.

[Susanna]

Leave a Reply